Un “carrello sospeso” per il Pilastro

Le realtà associative del territorio unite nell’iniziativa solidaleper sostenere le famiglie in difficoltà durante l’emergenza post covid-19

Dal 14 maggio sarà possibile donare generi di prima necessità al punto vendita Coop Alleanza 3.0 nel Centro commerciale  Meraville

Parte il 14 maggio a Bologna l’iniziativa #CarrelloSospeso Emergenza Covid -19, una raccolta di beni e alimenti di prima necessità per famiglie in difficoltà individuate e segnalate dai servizi sociali comunali.

Mastro Pilastro, Legambiente l’Arboreto, Circolo La Fattoria , Virgola,  Atlas ASD, Emergency Bologna, Auser Bologna, Senza il Banco, La Ciammaruca, Casa Famiglia Pamoja, Al Ghofrane e Centro Documentazione Handicap-CDH, sono le associazioni che operano al Pilastro che hanno deciso di scendere in campo e organizzare questa iniziativa solidale.

L’importanza di fare rete, soprattutto in questo momento in cui le relazioni sociali sono messe a dura prova a causa dell’emergenza sanitaria, è stata la molla che ha fatto scattare l’iniziativa, con l’intento di offrire un contributo concreto del mondo del volontariato del Pilastro a chi, più di altri, sta pagando le conseguenze di una crisi senza precedenti.

L’iniziativa  ha il supporto e la collaborazione anche di importanti realtà pubbliche territoriali  quali l’Agenzia Locale di Sviluppo Pilastro – Distretto Nord Est, i Servizi Sociali del Comune di Bologna, l’Ufficio Reti e lavoro di Comunità del Quartiere San Donato-San Vitale.

Una campagna di solidarietà pensata e voluta per sostenere le famiglie che in questo momento di emergenza post Coronavirus si trovano in difficoltà. Un carrello solidale a cui tutti potranno contribuire per fornire un piccolo sostegno alla propria comunità. I prodotti donati saranno raccolti dai volontari delle associazioni promotrici e distribuiti alle famiglie in difficoltà, individuate e segnalate dai servizi sociali comunali.

Pane, pasta, alimenti in scatola, prodotti igienici: questi alcuni dei prodotti che potranno essere donati dai clienti del punto vendita Coop di via Tito Carnacini 57 (Centro Commerciale Parco Meraville). Basterà aggiungerli alla propria spesa e lasciarli poi nel carrello posizionato all’uscita del negozio. La Coop Alleanza 3.0 ha garantito un indispensabile supporto all’iniziativa confermando così  il suo impegno nelle tante  attività solidali realizzate e in corso in questa emergenza Covid -19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *