Al via lo sportello di ascolto al Pilastro riguardante COVID19

Se abiti al Pilastro o nelle zone limitrofe e hai bisogno di un qualsiasi supporto legato all’emergenza da COVID19, Mastro Pilastro organizza uno sportello di ascolto e di orientamento ai sussidi.

Il progetto fa parte delle iniziative messe in campo dalla rete di associazioni cittadina “Don’t panic” per fronteggiare dal basso la situazione di crisi nata durante il lockdown.

Esseno il PIlastro un rione piccolo dove molte persone si conosco sappiamo che spesso potrebbero sorgere timori nel contattarci per paura che la situazione personale circoli nel territorio. Garantiamo la massima privacy e comprendiamo l’eventuale difficoltà nel raccontare la propria situazione personale.

Potete mandarci una mail a:
bologna@mastropilastro.it
o scriverci un whatsapp o chiamarci al 339/3389448.

Al via uno sportello di ascolto e

Un “carrello sospeso” per il Pilastro

Le realtà associative del territorio unite nell’iniziativa solidaleper sostenere le famiglie in difficoltà durante l’emergenza post covid-19

Dal 14 maggio sarà possibile donare generi di prima necessità al punto vendita Coop Alleanza 3.0 nel Centro commerciale  Meraville

Parte il 14 maggio a Bologna l’iniziativa #CarrelloSospeso Emergenza Covid -19, una raccolta di beni e alimenti di prima necessità per famiglie in difficoltà individuate e segnalate dai servizi sociali comunali.

Mastro Pilastro, Legambiente l’Arboreto, Circolo La Fattoria , Virgola,  Atlas ASD, Emergency Bologna, Auser Bologna, Senza il Banco, La Ciammaruca, Casa Famiglia Pamoja, Al Ghofrane e Centro Documentazione Handicap-CDH, sono le associazioni che operano al Pilastro che hanno deciso di scendere in campo e organizzare questa iniziativa solidale.

L’importanza di fare rete, soprattutto in questo momento in cui le relazioni sociali sono messe a dura prova a causa dell’emergenza sanitaria, è stata la molla che ha fatto scattare l’iniziativa, con l’intento di offrire un contributo concreto del mondo del volontariato del Pilastro a chi, più di altri, sta pagando le conseguenze di una crisi senza precedenti.

L’iniziativa  ha il supporto e la collaborazione anche di importanti realtà pubbliche territoriali  quali l’Agenzia Locale di Sviluppo Pilastro – Distretto Nord Est, i Servizi Sociali del Comune di Bologna, l’Ufficio Reti e lavoro di Comunità del Quartiere San Donato-San Vitale.

Una campagna di solidarietà pensata e voluta per sostenere le famiglie che in questo momento di emergenza post Coronavirus si trovano in difficoltà. Un carrello solidale a cui tutti potranno contribuire per fornire un piccolo sostegno alla propria comunità. I prodotti donati saranno raccolti dai volontari delle associazioni promotrici e distribuiti alle famiglie in difficoltà, individuate e segnalate dai servizi sociali comunali.

Pane, pasta, alimenti in scatola, prodotti igienici: questi alcuni dei prodotti che potranno essere donati dai clienti del punto vendita Coop di via Tito Carnacini 57 (Centro Commerciale Parco Meraville). Basterà aggiungerli alla propria spesa e lasciarli poi nel carrello posizionato all’uscita del negozio. La Coop Alleanza 3.0 ha garantito un indispensabile supporto all’iniziativa confermando così  il suo impegno nelle tante  attività solidali realizzate e in corso in questa emergenza Covid -19.